RDR 2, Red Dead Redemption 2

Addio alla vita sociale: Red Dead Redemption 2 sta arrivando!

Presto dirò addio alla mia vita sociale per colpa di Red Dead Redemption 2. Solo i videogiochi della Rockstar Games hanno questo potere su di me. La data di rilascio è programmata il 26 Ottobre. Quel giorno ogni mia attività cesserà. Sparirò.
RDR2 è l’ultimo gioiello di videogioco action-adventure, sviluppato e pubblicato da Rockstar Games per PlayStation 4 e Xbox One. C’è molta aspettativa poiché la casa di produzione del gioco è la stessa di GTA V, capolavoro indiscusso che ha scalato record su record di vendite ed è tra i giochi più venduti in assoluto nella storia dei videogames. Il successo dell’ultimo capitolo di GTA è spiegato dalle estensioni realizzate per oltre cinque anni nella versione multiplayer, che hanno catturato l’attenzione di milioni e milioni di utenti in tutto il mondo. Ereditando quanto fatto di buono dalle saghe di GTA, RDR2 sembra esser un successo già preannunciato.

Ambientato alla vigilia del ventesimo secolo, la storia ruoterà intorno al protagonista Arthur Morgan, che avrà il compito di far crescere e mantenere la propria banda e dovrà svolgere svariate missioni in un’enorme mappa tutta da vivere. Nonostante ci saranno presenze inedite come le primissime automobili d’epoca, il mezzo preferito dal protagonista sarà il cavallo col quale vivrà una storia tutta da scoprire. Sappiamo che l’intelligenza artificiale dei personaggi all’interno della mappa sarà di ultima generazione e l’interazione si farà più articolata, con la possibilità di avere uno scambio comunicativo tutt’altro che scontato grazie allo stato d’animo e all’appartenenza sociale dei personaggi incontrati. Parte di queste caratteristiche sono proprio riprese dal capolavoro di GTA V, così come tante missioni secondarie e ricerche da svolgere all’interno della mappa. Migliorato sarà anche il background del territorio, con i cambiamenti dell’ambiente e le diverse situazioni meteorologiche in base alle posizioni. Le città possono ingrandirsi o divenire persino disabitate. Grande attesa per i colpi nelle banche. E’ il fattore centrale nella crescita del personaggio durante la storia: su esso, inoltre, sarà possibile decidere se renderlo cattivo e spietato, o una persona eroica e benevola verso il prossimo: nel primo caso si sarà perennemente ricercati, nel secondo si otterranno ricompense. Il protagonista inoltre si manterrà facendo caccia e vendendo la pelle delle prede catturate. Usando l’arco, la pelle costerà di più perché pulita. Inoltre potrà rubare o uccidere la gente. L’ambientazione, in pratica, eredita molti dettagli da GTA V.
Ci saranno poi tanti altri dettagli che verranno svelati avvicinandoci alla data di rilascio del gioco: la storia avrà tanti di quei contenuti che sommati all’open world, prometterà veri e propri chiusoni e l’addio alla vita sociale per non so quanto tempo a tutti noi gamers e a chi come il sottoscritto è particolarmente legato ai giochi sviluppati dalla RG. Per esperienza personale, posso dire che GTA V mi ha posseduto per diverse settimane ed è sempre stato difficile separarmici. Era diventato un po’ come una moglie… ;-)

L’esperienza del gioco non si fermerà solo nella storia, ma, come su GTA V, ci sarà la versione multiplayer che uscirà qualche giorno dopo l’esordio. Qualche settimana fa, c’è stata una beta che non ho avuto tempo di provare, ma un po’ come è avvenuto su GTA Online, la crescita del giocatore avverrà attraverso abilità, missioni e possesso di denaro per potenziare a dovere l’equipaggiamento. La mia speranza, come quella di tutti i veri appassionati dei giochi di RG, è che il gioco non si riduca a missioni ripetitive per far crescere i personaggi e che non si trasformi in un qualcosa di fantascienza. Inoltre, sarebbe auspicabile che le crew siano migliorate e non abbandonate nel tempo a favore di legami basati sull’occasionale, incentrando tutto sul possesso di denaro, cosa purtroppo avvenuta negli ultimi due anni di GTA Online.

Condivido due video dove è possibile vedere una panoramica di ciò che ci aspetterà da RDR2.

 

 

Inutile dirvi che io l’ho già pre-ordinato, ovviamente su PS4. Grazie al cielo pagando la metà, perché condiviso con mio fratello maggiore, altro grande appassionato dei giochi Rockstar Games.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

  Subscribe  
Notificami

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.