Mi stavo giocando il blog

Oggi, impresa tra le imprese. Causa rincoglionimento lavorativo, ho rischiato di perdermi il blog. Non vi sto a tracciare ogni dettaglio perché rischio di parlare arabo a molti di voi.
A grandi linee, avevo cancellato tutte le tabelle nel database, convinto che fosse un altro sito sul quale stavo lavorando: l’avessi mai fatto…….
Mi accorgo del danno fatto solo qualche giorno dopo (a dimostrazione del mio rincoglionimento lavorativo) vedendo questo blog con problemi d’accesso e sono entrato letteralmente nel panico puro.
Cercando nel pc, avevo trovato fortunatamente  una copia di backup di questo blog, ma in condizioni del tutto gravi: era una copia fatta perché andava pulito il mio database che aveva lo spazio totalmente occupato. Infatti questa copia, che precisamente porta un nome come “file.sql”, raggiungeva dimensioni di oltre mezzo giga! Indagando, la causa fu un maledetto plugin che per ovvie ragioni l’ho frullato. E per l’appunto, prima di procedere alla pulizia, feci un backup di sicurezza di questo file.sql strapesante. Questo è successo a Luglio.
Ora, dovete sapere che un file del genere non viene letto manco morto dai database, in principio. Soltanto smanettando nei file di configurazione di questi database si può sorvolare su questo problema e io, tengo sempre a ricordarlo, non sono un programmatore. Da ciò, potete immaginare in che condizioni stavo, soprattutto in questo periodo dove mi sto “sbattendo” non per niente con un altro sito.
Così ho buttato non so quante ore di ricerche per trovare una benedetta soluzione: ho dovuto smanettare sul mio database in remoto (sul pc), sono riuscito a caricare il file di grandi dimensioni (il grosso problema), ho riproceduto alla pulizia (come feci a Luglio) e finalmente ho potuto procedere poi con l’importazione del blog nel database di Aruba.
Ok, molti di voi si saranno fermati alla seconda riga e mi pare giusto, ma ad ogni modo tutta questa storia spiega, avendo fatto l’ultimo backup a Luglio, le ragioni per cui sono spariti nel nulla gli ultimi recenti post. Mi pare fossero quattro, scritti circa due o tre mesi fa.
Detto ciò, dall’incidente gravissimo accaduto a questo povero blog, che ha rischiato l’estinzione improvvisa per colpa del sottoscritto che è un gran rincoglionito, ho imparato che periodicamente va fatto un backup al blog!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.