MySpace sulla scia di Facebook: tra poco le applicazioni di terze parti entreranno nei profili

 

“La moda di Facebook colpisce Myspace”

myspacefacebook

MySpace, ieri, ha aperto le porte per lo sviluppo di applicazioni da parte di terzi siti.
Ciò vuol dire che Myspace integrerà presto le applicazioni nei profili degli utenti.

La mossa di MySpace potrebbe agevolare l’attenzione di molti utenti che sin’ora l’ hanno snobbato per la passività dei propri profili.
Un brutto colpo per Facebook che fino a questo momento ha registrato un notevole incremento di utenti, spinti dagli inviti via e-mail da quelli già iscritti, grazie all’inserimento di queste applicazioni Third Party.

I due servizi si assomigliano nelle loro funzionalità, ma l’integrazione delle applicazioni di terze parti su Myspace potrebbe far sì che la gente venga invogliata ad iscriversi in massa nel più popolare social networking, considerando anche che in questa sociale sfera c’è la possibilità di personalizzare nell’assoluta completezza il proprio profilo e consente anche l’ascolto della musica direttamente nella pagina, tramite applicazioni in Flash inserite dall’utente.

Ma cosa sarebbero queste applicazioni di terzi siti?
Avevo accennato che Facebook dava la possibilità agli sviluppatori di creare applicazioni da usare all’interno del suo sito, con la ovvia approvazione.
Le applicazioni in sé spingono a coinvolgere esclusivamente la propria cerchia di amici per rapportarsi, condividere e provare nuove esperienze.
Avevo citato il gioco del poker: installi l’applicazione, giochi, inviti i tuoi amici (opzionale) e fai il tuo punteggio.
Avrai un rank che appare sia sul tuo profilo che in quello dell’amico che avrà installato quest’applicazione: un modo per condividere un’esperienza, per sentirsi più in contatto, per rapportarsi e per divertirsi.

Ma le applicazioni possono essere anche dei test divertenti, dei generatori di regali virtuali, pezzi di esposizione da condividere o di semplice utilità.

Questa strategia utilizzata da questo sito è stata la vera rivelazione della sua ascesa.

Sarà lo stesso anche per Myspace?

E sul fronte nostro: perché la Windows Live non adotta questa strategia, piuttosto che insistere su questi gadget che mancano totalmente di condivisione e sono per lo più a scopo espositivo?

E’ vero che non ci sarebbe da stupirsi se un domani la Windows Live (chissà se cambierà nome con la possibile fusione di Yahoo!) proverà a seguire le orme di questi due colossi, però al momento l’elenco amici sembra solo esser visto dagli utenti come uno strumento per aggiornare i partecipanti all’interno della cerchia e niente più.

Troppo poco per parlare di condivisione: manca la partecipazione attiva, secondo me.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su email

16 commenti su “MySpace sulla scia di Facebook: tra poco le applicazioni di terze parti entreranno nei profili”

  1. Ciao Matty
    ogni tanto passo lo sai…
    vorrei farti rilassare un pochettino e quindi ti invito nel nostro piccolo evento…
    non sarà come un facebook ma magari ti puoi travestire da facebook:-)
    uffa lo sai che io non sono teccnologgica!
     
    un bacio.

  2. ps…è normale ke quando tento di entrare qui cè una pagina in inglese ke mi chiede di ridigitare la password?
    spero di si…
    ciaux

  3. Martina lascia stare il Piovra che sta a lavorà per noi! In quanto a Yahoo è tutto da vedere dopo l’inromissione di Google nell’affare, in ogni caso è un O.P.A.

  4. Martina lascia stare il Piovra che sta a lavorà per noi! In quanto a Yahoo è tutto da vedere dopo l’inromissione di Google nell’affare, in ogni caso è un O.P.A.

  5. Martina lascia stare il Piovra che sta a lavorà per noi! In quanto a Yahoo è tutto da vedere dopo l’inromissione di Google nell’affare, in ogni caso è un O.P.A.

  6. credo che prima di pensare ai gadget, i signori live spaces dovrebbero agire su cose molto molto più importanti in termini di sicurezza (lista blocco utenti e autorizzazioni ai commenti). poi per il resto , come al solito wls copierà quanto fatto di buono da i suoi diretti concorrenti.niente di strano ;)

  7. dimenticavo: secondo me, myspace potrà fare quello che vuole in termini di rinnovamento, ma rimarrà una piattaforma dove il 99% degli utenti si fa il profilo e quindi la pagina personale, solo per farsi pubblicità e non altro. il blog inteso come diario personale, è da altre parti e non li.

  8. Hai centrato l’unico argomento che non posso commentare non avendo un account Facebook. ^^
    Posso dire solo che sui gadget qui su Windows Live hai ragione, molti sono veramente inutili ma è anche vero che potendo noi utenti proporne altri ed essendo appunto la maggior parte creati dagli utenti, c’è poco da "incolpare" e/o "lamentarsi". Finchè piacciono ne creeranno e finchè ne creeranno quelli di condivisione saranno sempre pressochè assenti.

  9. Cio Piovra,
    volevo dirti che il to blog fa veramente schifo!Riprenditi non stare 20.000 ora davanti al computer.
    Mangia meno pagnocchine ciccione ihihi!
    P.S. Mia mamma ha detto che sei brutto
    Ciao sfigi

  10. @Nessun Nome:
    Apprezzo la tua sincerità, ma a dire il vero ci sto veramente poco, ultimamente soprattutto.
    La mia vita privata non la sbatto in pubblico proprio perché ci sono coglioni come te che perdono tempo più a criticare la vita altrui che farsi un esame di coscienza sul proprio stato mentale.
    Qui se c’è uno sfigato, quello sei te che ti firmi in anonimo e mi attacchi miseramente con aggettivi che, purtroppo per te, non fanno il mio caso: 187cm x 86kg, scusami tanto, ti piacerebbe solo averli, cazzone.
     
    -.-
    Mat
     
    p.s.
    esci invece di rompere i coglioni alla gente a tempo perso. Al prossimo commento offensivo cancello.
     

  11. Ciao volevo inserire nel mio blog un "tagcloud" sai dirmi come posso fare?il codice l’avrei anche trovato ma supera la soglia massima sia in un sandbox che in un custom html.

  12. E’ così, purtroppo :-(ZoneX se ne è andato certamente più in silenzio di quando è entrato nella blogosfera.E’ vero che qui i rapporti sono virtuali, ma evidentemente un po’ di umanità riesce comunque a farsi trasmettere in groppa a qualche bit. E a me è dispiaciuto più di quanto mi aspettassi.
    Ciao Mat.

  13. un bacino…ciauuuu mattiaaaa!!!
    E’ PROPRIO TROPPO TEMPO KE NN FACEVO VISITA!!!
    ed e’ pure cambiato nei colori..wow!!
    cmq figurati se ti ricordi di me…hihihi
    vabbe’ un bacio ..ciauu!!!
    Alessandra

  14. un bacino…ciauuuu mattiaaaa!!!
    E’ PROPRIO TROPPO TEMPO KE NN FACEVO VISITA!!!
    ed e’ pure cambiato nei colori..wow!!
    cmq figurati se ti ricordi di me…hihihi
    vabbe’ un bacio ..ciauu!!!
    Alessandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × quattro =

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.