Non fumo da un anno

FumoEsattamente il 26 Marzo dello scorso anno ho smesso di fumare.
Mi farò un regalo per questo anniversario e presto ve lo presenterò. E’ un tipetto molto simpatico e anche un po’ magico.
Per il resto che dire…
Se voi cercate nei miei archivi o nel tag “fumo”, troverete quasi tutti i miei post dove narro i progressi fin qui fatti.
In una cosa sola ho avuto problemi e riguarda il peso.
Inizialmente non ho avuto problemi poiché ero nel periodo primaverile e seguivo una dieta. Poi, tornato dal mare, ricominciando a lavorare e studiare, ho preso celermente 4/5kg, tutti finiti nella panza e fianchi. E’ da lì che ho deciso di riscrivermi in palestra.

Attenzione però: il problema è più legato al tipo di vita che conduco che a tutto il resto, perché nel caso in questione io sono soggetto a poco movimento nel quotidiano.
Difficile che possa essere un problema quello di prendere peso se si fa una vita frenetica, voglio dire.
Detto ciò, nel caso voi abbiate in mente di smettere di fumare, il ruolo determinate per interrompere è la vostra decisa volontà.
Con la giusta mentalità, ossia accompagnata da motivazioni forti (ad esempio risparmiare tanti e tanti soldi, pulire i polmoni, cercare la libertà) e rendendovi conto che il fumo è un mostro maledetto da cui è meglio stare lontani, non dovreste incontrare problemi nei giorni a seguire. Vi renderete solo conto che quella è una droga e che comunque, pur essendo una sensazione piacevole (dopo i pasti soprattutto) non offre niente di più e non ucciderà nessuno se gli direte decisi di NO.  Decisi è fondamentale per smettere. Se non lo siete, non vi andate a suicidare stressandovi per mesi e mesi, perché questo è quello che succede per chi non è convinto e lì, proprio in quei casi, ci si fa solo del male.
Agite sempre e soltanto se siete decisi.

P.S.

Se qualcuno vuole qualche consiglio, io sono qui pronto ad ascoltarlo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su email

2 Responses

  1. la vera alternativa al fumo per me è stata la sigaretta elettronica.

    le sigarette elettroniche contengono nicotina, ma le puoi fumare ovunque in quanto non emettono fumo ma un vapore acqueo che ne simula il sapore. gli effetti collaterali del fumo non ci sono ed è possibile risparmiare il 50% rispetto ai costi del fumo tradizionale… per me è stata una manna dal cielo!

    se volete maggiori informazioni in merito scrivetemi a sara_flea@yahoo.it !

  2. @saraf
    Pur sempre sei schiava di un costo e soprattutto del desiderio di fumare.
    Non so se sia più stressante dire basta o usare quel tipo di alternativa che comunque non ti libera definitivamente.
    Se uno dicesse una volta per tutte basta al fumo, sarebbe meglio per noi, la nostra salute e soprattutto la nostra libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.