Netsons

Nuovo hosting: ora su Netsons

La mia esperienza su Tophost è terminata ed è durata soltanto un anno. Da metà ottobre sono infatti passato su Netsons. Quella di Tophost è stata una pessima esperienza: l’interfaccia di gestione del dominio era a dir poco paleolitica e l’assistenza più di tanto non agisce. Mi è bastato chiamarli in causa una volta per capire il perché questo hosting sia così economico…

Di cosa trattava esattamente il problema? Avevo un’errata visualizzazione del sito dopo la migrazione. Si scopre che l’errore dipendeva da un backup manuale incompleto (cartelle mancanti). Mia colpa, mia santissima colpa, poiché quando l’ho fatto, mi ero assentato dal pc, lasciando fedelmente il programma fare il suo dovere, che purtroppo, a mia insaputa, fu incompleto.

Loro hanno pensato bene di reinstallare WordPress e agire installando un file di backup dal plugin Updraftplus, datato ben sei mesi prima. Il plugin non l’avevo più usato da allora, ma lo avevo mantenuto tra le cartelle, disattivato. Con esso c’erano dei file di backup collegati con il sito Google Drive, incaricato in passato a ospitare tutti i miei backup. Colui che è intervenuto per risolvermi il problema, ha preso proprio quel file.

Il loro intervento aveva effettivamente ripristinato la visualizzazione, ma per il sottoscritto mancavano ovviamente i post degli ultimi mesi. Così installo nuovamente il mio file di backup, cioè quello recente e fatto manualmente dal database. Vedo di nuovo i post più recenti, ma l’interfaccia torna a vedersi male. Ci sbatto un’intera giornata per capire il problema, senza uscirne.

Chiedo dunque un ulteriore supporto, ma questa volta mi invitano a consultarmi con quelli a pagamento perché, secondo loro, il problema, con le cartelle non più mancanti, non esisteva. La cosa mi ha fatto imbestialire e mi ci son messo da solo perdendo un’altra giornata. Alla fine il problema derivava dalla cache del mio browser, Chrome. Difatti, cancellando ogni dato salvato, il tutto si è ripristinato magicamente. Una sciocchezza dopo l’altra che ovviamente per arrivarci, devi sbatterci un’intera giornata, ma mai mi sarei aspettato una risposta così poco collaborativa dal supporto, a manco due giorni che ero approdato sul nuovo hosting! Da quel dì, mai più contattati.


Dopo questa pessima parentesi (alla pari di Aziende Italia, con assistenza sparita per oltre due settimane a causa di un oscuramento derivante da un attacco hacker, ad Aprile ’19), ho portato il blog su Netsons, servizio già conosciuto avendo ospitato in passato altri domini.

Detto questo, dovrei scrivere non so quanti post arretrati. Purtroppo il tempo è stato un tantino tiranno e l’emergenza covid ha complicato tutto il resto.

Si dovrebbe parlare di Instagram, dei droni, del nuovo Fifa e della nuova PS5. Una parentesi sulla migrazione da Google Play Music a Youtube Music. Vorrei anche soffermarmi sul nuovo volto della mia amata Roma e di tanto altro che purtroppo non ho avuto proprio tempo di affrontare. Spero vivamente di farlo nei prossimi giorni.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on tumblr
Share on whatsapp
Share on email
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.