Parere personale sulla tragedia di Domenica scorsa

"Tristezza"

E’ stato un boccone amaro… pesante.
Ancora non riesco a capacitarmi dell’accaduto.
Sentire, poi, gli amici di Gabriele a pezzi, mi fa stare ancora più male.
E’ una situazione brutta, fastidiosa ed ingiusta.
Penso ai suoi genitori a come stanno vivendo questi momenti, nella loro casa e senza più un figlio.
Penso continuamente a quello sfogo di rabbia del fratello, che credo sintetizzi nel miglior modo possibile la realtà dei fatti.
Penso anche alla follia del poliziotto che lo ha spinto a sparare ad altezza uomo ed a distanza di 75 metri, con un autostrada di mezzo che li divideva.
Ci penso continuamente e mai come adesso guardo così attentamente le evoluzioni di questa vicenda.
Mi auguro che sia fatta giustizia, anche se questo non porterà mai indietro questo ragazzo.
Spero anche di poter vedere sincerità da parte dell’omicida, che fino a questo momento ha cercato di difendersi con sistemi a dir poco patetici.
Tutto il resto non c’entra. Nemmeno quello che è accaduto prima nell’autogrill che è semplicemente un alibi per salvare la faccia al poliziotto.
Non c’entrano niente lo stadio, il pallone, i politici, lo Stato e nemmeno gli ultras.
Tutti hanno una loro sfera d’appartenenza che non c’entra niente con una tragedia di questo tipo.
Che la stampa, le trasmissioni televisive e radiofoniche evitassero di trovare un pretesto da questa morte per parlare d’altro, perché sa di vergognoso.
E riguardo a questa vicenda, mi complimento con gli unici conduttori televisivi e radiofonici: Michele Plastino, Marione e Guido De Angelis.
In tutte e tre le trasmissioni ho visto un’informazione pulita, obiettiva e soprattutto di rispetto.
L’unico conduttore che ha "dovuto" parlare anche degli atti vandalici degli ultras è stato Plastino, che aveva la trasmissione in diretta su T9 la Domenica sera, proprio quando c’era questa guerriglia in corso, tra l’altro nel mio quartiere (Ponte Milvio) che in due settimane si è visto macchiato di un omicidio (la ragazza uccisa alla stazione di Tor di Quinto, zona confinante) e, per l’appunto, di quest’episodio violento causato da alcuni incivili.

Nel frattempo comunico a chi ha lasciato i commenti nell’intervento dedicato a Gabriele, che questi verranno stampati e portati alla famiglia non appena le acque si saranno calmate.
Adesso evito perché c’è troppa invasione mass mediatica nella loro vita privata e mi sembra una mancanza di rispetto.
Ovviamente non saranno stampati i commenti fuori luogo: polemiche con il paese, col mondo del pallone o di altra natura.
E’ l’unica cosa che posso fare, perché i vostri bellissimi pensieri spettano di diritto alla famiglia di Gabriele.

Saluti,
Mat

Technorati Tags: , , ,

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su email

6 Responses

  1. Questo fatto ha fatto pensare molte persona compreso me..!!!
    Mi chiedo ancora in che paese viviamo…!!!Neanche di un poliziotto possiamo fidarci…??
    Come diamine ha fatto ha pensare di sparare…Non esistono scuse..Rissa,rapina ecc…Non lo doveva fare…!!
    Ieri sera stavo seguendo il programma Matrix.
    Quasi tutti gli intervistati hanno espresso la stessa idea…COPRIRE IL POLIZZIOTTO e la fuga di notizie sbagliate…
    Sopratutto le notizie dell ansa erano delle CAZZATE…Mi dispiace per questo.
    A volte i giornalisti devono mettersi nei panni dei parenti e amici…
    Penso a quando i famigliari hanno sentito il nome del figlio alla tv domenica…Forse mentre scherzavano..!!
    Non si puo essere cosi STRONZI….
    Penso molte volte a gli amici che si trovavano con lui in quella macchina…
    Cosa hanno provato fecendo l amico morire…
    E sopratutto cosa provano a non essere riusciti a salvarlo..Avranno sicuramente dei se che rimarranno per tutta la  vita.
    Ieri vedendo il funerali del ragazzo..Mi è venuto da pensare..
    Ma troppa gente non ci sta mangiando su…??
    Comunque tutto sto casino che è successo deve farci CAMBIARE…
     
    Ciao Matt
    Alla prox
    SCORPION
     

  2. Ho visto la tragedia più profonda nei volti di quelle vite spezzate…una tragedia per un destino assurdo, impensabile, un dolore che mai servirà a colmare la perdita di Gabriele e la sete di giustizia che tutti noi stretti con infinito rispetto e cordoglio intorno alla Sua famiglia ci stringiamo…
    E’ vero Matt, ha fatto male dentro vedere le immagini di quella bara con le sciarpe dei tifosi…ha fatto male dentro sapere che un ragazzo di 28 anni, con gli occhi che parlano da soli…ha lasciato il vuoto intorno a sè in un modo talmente ASSURDO da lasciare ALIBITI…..
    Spero davvero sia fatta giustizia, spero davvero un angolo remoto della coscienza di quell’uomo faccia capolino nella sua mente e lo porti a dire il vero….
    Spero davvero di non pensare di doverci difendere di fronte a cotanta violenza…come dico sempre….GRATUITA….da parte di chi dovrebbe tutelarci……!!!!!!
    Spero che tutti si facciano un’esame di coscienza….tutti coloro che tu hai nominato e che in un modo o nell’altro sono responsabili di tanta sofferenza…….
     
    Un abbraccio…….

  3. Quando credo che nulla possa oramai stupirmi,zac!
    Tg5,ennesimo servizio e collegamento per intervista "stile appostamento" fatta al fratello di  Gabriele Sandri.L’inviata pone alcune domande mentre cerca di tenere il passo accanto ad una persona visibilmente stanca,ma comunque disposta a rispondere,seppure in maniera frammentaria.Il cervello dell’inviata,presidiato da deficenza acuta,partorisce quesiti scontati che srotola a random sull’infinita pazienza di quell’uomo..al calibro di interrogativi quali : (quanto segue è il riassunto personale di quanto ho seguito)
     
     "cosa ne pensa degli attacchi dei tifosi ultrà avvenuti ieri notte?"
     
    il fratello di Gabriele risponde "niente che possa avere a che fare con la morte di mio fratello"
     
    l’inviata replica "Ah pensa che non abbiano nulla a che vedere con la morte di suo fratello?"  ma non contenta,continua: 
    "la rabbia dei tifosi ha smosso l’intera italia creando panico e caos"
     
    risposta
     
    "Questi avvenimenti non hanno nulla a che vedere con Gabriele,per cortesia ora basta,state esagerando"
     
    Lei : "Ah dice che non c’entra nulla il tutto"
     
    SGOMENTO PERSONALE.Questa ripeteva facendo il verso,con una faccia di tolla talmente palese che se me la fossi trovata davanti l’avrei resa un Picasso!!
     
    Scritto ciò,scusa è stato più forte di me..
    non devi preoccuparti per aver scritto in ritardo,con me non devi farti problemi,lo sai :) Il bau..mi si stritola anche la cistifellea al pensiero,ho vagliato tutte le possibilità,ma nelle mie condizioni non vedo altre soluzioni.Ora ho mamma e papà che si occupano di lui,stanno a casa con me..ma è una situazione momentanea,quando saprò come dovrò gestire il mio "futuro" (tra visite,controlli ecc..) beh,loro andranno ad abitare altrove,lasciandomi di nuovo libera ed autonoma,(ce lo auguriamo),ma non si porteranno via il cane,perchè "giustamente" non vogliono vincoli..sembra un discorso cattivo da parte loro,eppure non adorano gli animali,devo accontentarmi del grande sacrificio che hanno fatto sino ad oggi..io per un anno almeno,sarò out in molti movimenti,il mio bel fuori taglia tira che fa piangere..ho promesso a me stessa che se avessi avuto mai un animale lo avrei dovuto poter accudire al meglio,altrimenti niente.Ora per me è purtroppo arrivato quel "niente" ..vorrei potertelo saper descrivere come e quanto la mia vita sia cambiata..vabbè recupererò,speriamo che tutto si sistemi.
     
    Un bacione immenso :***     
     
     

  4. Quando credo che nulla possa oramai stupirmi,zac!
    Tg5,ennesimo servizio e collegamento per intervista "stile appostamento" fatta al fratello di  Gabriele Sandri.L’inviata pone alcune domande mentre cerca di tenere il passo accanto ad una persona visibilmente stanca,ma comunque disposta a rispondere,seppure in maniera frammentaria.Il cervello dell’inviata,presidiato da deficenza acuta,partorisce quesiti scontati che srotola a random sull’infinita pazienza di quell’uomo..al calibro di interrogativi quali : (quanto segue è il riassunto personale di quanto ho seguito)
     
     "cosa ne pensa degli attacchi dei tifosi ultrà avvenuti ieri notte?"
     
    il fratello di Gabriele risponde "niente che possa avere a che fare con la morte di mio fratello"
     
    l’inviata replica "Ah pensa che non abbiano nulla a che vedere con la morte di suo fratello?"  ma non contenta,continua: 
    "la rabbia dei tifosi ha smosso l’intera italia creando panico e caos"
     
    risposta
     
    "Questi avvenimenti non hanno nulla a che vedere con Gabriele,per cortesia ora basta,state esagerando"
     
    Lei : "Ah dice che non c’entra nulla il tutto"
     
    SGOMENTO PERSONALE.Questa ripeteva facendo il verso,con una faccia di tolla talmente palese che se me la fossi trovata davanti l’avrei resa un Picasso!!
     
    Scritto ciò,scusa è stato più forte di me..
    non devi preoccuparti per aver scritto in ritardo,con me non devi farti problemi,lo sai :) Il bau..mi si stritola anche la cistifellea al pensiero,ho vagliato tutte le possibilità,ma nelle mie condizioni non vedo altre soluzioni.Ora ho mamma e papà che si occupano di lui,stanno a casa con me..ma è una situazione momentanea,quando saprò come dovrò gestire il mio "futuro" (tra visite,controlli ecc..) beh,loro andranno ad abitare altrove,lasciandomi di nuovo libera ed autonoma,(ce lo auguriamo),ma non si porteranno via il cane,perchè "giustamente" non vogliono vincoli..sembra un discorso cattivo da parte loro,eppure non adorano gli animali,devo accontentarmi del grande sacrificio che hanno fatto sino ad oggi..io per un anno almeno,sarò out in molti movimenti,il mio bel fuori taglia tira che fa piangere..ho promesso a me stessa che se avessi avuto mai un animale lo avrei dovuto poter accudire al meglio,altrimenti niente.Ora per me è purtroppo arrivato quel "niente" ..vorrei potertelo saper descrivere come e quanto la mia vita sia cambiata..vabbè recupererò,speriamo che tutto si sistemi.
     
    Un bacione immenso :***     
     
     

  5. è stata una tragedia che non centra nulla con il mondo del calcio.Ora un ragazzo così giovane non c’è più.
    Mi unisco al cordoglio per questa famiglia distrutta .
    ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.