Caldo…

 

ROMA E’ DIVENTATA L’AFRICA!

Non si respirava. Gli esami sono stati fatti nei cerchi danteschi degli inferi. Faccio visita a mia madre e la trovo peggio di una camicia stirata.
Decido di andare a lavare il motorino e mi sono inzuppato anch’io per rinfrescarmi.
Tornando a casa rischio di fare l’incidente con una mercedes classe A: tutto per colpa della donna che guidava questa macchina,
pensando bene di conversare al cellulare!
Me ne esco, tra i vari insulti con un bel: “vaffanculo stronza, adesso vado a casa perché c’ ho caldo!
Caldo!
Caldo!
Tornando a casa, mi butto nella vasca, pensando di essere nelle coste coralline..

Ma dopo essere risorto, sono bastati cinque minuti per ritornare alla realtà e ripetere la stessa parola:
CALDO
CALDO
CALDO!

0 0 vote
Article Rating

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on tumblr
Share on whatsapp
Share on email
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
valeria
28 Giugno 2005 19:48

ke aaaafa…ke afa ke fa…un bel gavettone freddo sarebbe l’ideale adesso eh?!kissVale

Tiziana
27 Giugno 2005 20:25

Ormai qllo del caldo torrido sembra essere il tuo kiodo fisso, eh…Da oggi mi sn auto-murata viva in casa, devo necessariamente trovare la concentrazione giusta x gli ultimi esami e mi sembra di impazzire…Oggi pensavo ke mi fa 1 po’ di impressione pensare ke tu abbia letto i miei vekki… Leggi il resto »

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x