Questionario: "Una dozzina di cose che tieni per te"


Ringrazio Emanuela per avermi concesso di riportare le mie risposte ad un suo ennesimo questionario appartenente al circolo di colleghi ed insani di mente ;-)
Risale ad una ventina di giorni fa!

1) Cosa saresti in grado di fare per una tua passione?

Cioè vorresti sapere un esempio di passione terribile oltre alla Magggica? Perché tutti lo sanno cosa io sono pronto a fare per la Roma….
Beh… ti parlo della Mini!
Questo lo sanno solo in casa: arriverà un giorno che se guadagno a sufficienza, prenderò un biglietto di volo di sola andata per Londra, andrò in uno store di Mini vecchie e me ne compro una in versione cabrio, rielaborata come si deve.
Mi ci farò un viaggio Londra – Roma con questa e ci passerò anche per Parigi. Faccio proprio un Tour europeo. Certo, arriverò a Roma con le ossa a pezzi (che nessuno si creda che in Mini si stia comodi!), però è l’unica versione di questo pezzo storico che non ho mai avuto in casa.
E sono pronto a tutto per averla… soldi permettendo, ovviamente.

2) Ti è mai passata per la mente l’idea di recitare al teatro o in un film?

Sono due ambienti totalmente diversi.
Il teatro è la vera recita. Sono troppo attaccato a me stesso per immedesimarmi in un altro personaggio.
Non sarei proprio in grado di recitare e questa capacità la lascio a chi ce l’ ha come dono.

3) Parteciperesti ad una trasmissione radiofonica?

Già mi piace di più. Però come critico o dibattiti, ecco.
Se uno mi dicesse di fare lo speaker, allora lì non potrei mai, perché non sono per niente un oratore e si sente parecchio il mio accento romano.

4) Ti piacerebbe fare politica?

Politica vuol dire interessi, ambizioni, soldi e tanto altro.
L’idea di poter deludere qualcuno o fargli un torto, considerando che in politica purtroppo si fanno anche torti, non mi farebbe stare in pace con l’animo.
Come dice Battiato, nella canzone "La Torre", preferisco seguire il versetto: – si salverà chi non ha voglia di far niente e non sa fare niente. –
Non conosco, purtroppo, una politica che non abbia fatto torti a qualcuno e quindi la lascio a chi è convinto del contrario.

5) Hai l’occasione della vita nel mondo del lavoro: saresti all’altezza di abbandonare tutto?

Non sono in grado di voltare alle spalle a chi m’ ha fatto mangiare per ventisette anni e m’ ha allevato.
Prima voglio vedere sistemata casa mia e poi posso pensare al resto.

6) Tutti hanno diversi sogni nel cassetto: ce ne confessi qualcuno?

Una cosa carina che dico apertamente: mi piacerebbe allenare a calcetto un gruppo di marmocchi.
Dal calcio s’imparano tante regole che poi, per forza di cose, si andranno a sposare con le regole della vita.
Sbagliano i genitori a non far praticare al proprio figlio un’attività sportiva.
Tra l’altro è facilmente sgamabile il carattere di una persona, andando proprio ad indagare sulle attività che questo ha fatto in passato.
Peccato che oggi lasciano i piccoletti piazzati troppo davanti alla TV ed ai computers.
Li stanno appassendo.
E visto che siamo in tema di sport, un altro sogno è quello di avere un tavolo da biliardo.
Io amo quel gioco. E’ lo specchio della nostra anima. Impara le regole elementari, sfida qualcuno e conoscerai te stesso nella realtà di tutti i giorni.
Un tavolo da biliardo mi da motivo di sfidare anche i miei limiti.
E’ stupendo e l’ideale per meditare. Ce ne avevo uno, ma troppo piccolo ed io voglio un tavolo professionale.
Poi ce ne ho tanti altri di sogni nel cassetto, ma non li dico! ;-P

7) Avresti il coraggio di cantare davanti a 100 mila persone?

No e non so come ti è venuta in mente questa domanda.
Essendo una bella campana romanaccia, farei una bella cosa: scenderei dal palco ed inizierei a cantare col pubblico.
T’alzo un revival epico!
La vena da organizzatore improvvisato e serale ce l’ ho ancora, non ti credere! ;-)

8) Che valore dai all’amicizia nella vita?

Un valore raro come quello dell’amore.
Anzi, l’amicizia è amore, ma in altra forma da quello di una coppia.
Da sempre è stato un miracolo trovarla.
Non va mai scordato che l’uomo passa sopra al cadavere della madre, quindi figuriamoci su quello dell’amico.
Per questo ritengo rara l’amicizia vera.

9) Che tipo di persona sceglieresti di avere accanto nella tua vita?

E’ una bella domanda, forse anche tosta per uno come me.
Situazioni non molto lontane hanno cambiato la mia mentalità: in parole povere mi hanno combinato un gran bel casino.
Ci vuole una forte personalità per farmi girare la testa.
Finché non arriva una persona in grado di farmi vedere del nuovo, che riesca a trascinarmi in un mondo sconosciuto ai miei occhi, difficilmente perderò la testa.
E qui non si tratta di cose che uno fa, ma semplicemente di ciò che si è.
Posso voler bene, attaccarmi affettivamente, ma la parola amore la bandirò finché non esisterà una persona in grado di risvegliare quella parte di me sepolta da due anni e mezzo.
In un’epoca come questa, dove le persone si massacrano il cervello per trovare il concetto di "vita", accontentandosi di sola cacca vissuta "tanto per…", la vedo molto tosta.
Attualmente vedo un manicomio di persone che si lamenta per stupide cose e che, forse, non è fiera di quello che è.
Come dire, li vedo persi: tante cose fatte, ma pochezza nel loro essere.
Quando la smetteranno di guardarsi troppo allo specchio ed inizieranno a ragionare "io sono io, il resto è niente (Sordi docet)", allora c’è qualche speranza per cui io possa dare una risposta più sensata e comprensibile verso tutti quelli che si sono smarriti nel cercar di capire la mia esistenza e forse anche su quello che sto scrivendo adesso.

10) Quanto è importante la famiglia per te?

Vale quanto la mia esistenza. E’ l’unica cosa in cui realmente credo. E’ la mia colonna portante.

11) Per te cosa vuol dire vita?

Vivere con se stessi e con quello che percepiamo fuori. Sono molto ecologista con questa risposta, però credo che sia il concetto più decente da dare in poche righe ed a freddo.

12) Sei fiero di te stesso?

Io sono una pippa, me ne vanto e come tale non smetterò mai d’imparare cose nuove.
E’ l’imparare a conoscere i dettagli della vita che mi fa crescere.
Direi proprio che sono fiero di avere tutti ‘sti difettacci scricchiolanti. ;-)

Saluti,
Mat
p.s.
Oggi è il mio onomastico! BananaParty

Creative Commons License
lascia una firma nel mio guestbook clicca qui per avere aiuti 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su email

14
Lascia un commento

14 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
ℓเภєttค

a me piacerebbe sia partecipare a una trasmissione radiofonica ke fare l’attrice,ma + di tutti il mio sogno sarebbe mostrare le mie opere d’arti….un pò futuristike

Sara

Ciao Mat!!..questo è il primo commento che lascio nel tuo blog…Ogni tanto passo a "spulciare"tra i tuoi mille pensieri,le tue  parole e quei suggerimenti informatici,che molto apprezzo e di cui molto poco mi intendo!!…Sai…è raro,e fa quasi strano ,trovare persone della nostra generazione che si discostino dalla massa,e abbiano certi principi riguardo ai sentimenti,alla vita,a ciò che… Leggi il resto »

Debora

Ciao pippa :)Buon onomastico!

Antonella

Auguri :))

Giovina

Bè a cantare su un palco non ti ci vedo proprio, a fare l’attore manco…
Ma a guidare la Mini da Londra a Roma si!!!
Un bacio e auguri di buon onomastico!!!
Baciot
Gio

Bruno

Intanto auguri per il tuo onomastico. Non vale la pena fare un post per spiegare il plugin dei template; permette una gestione facile di modelli di post da utilizzare a seconda delle occasioni. Tu già usi un modello (tutta la parte in coda ai tuoi interventi) che si ripete ad… Leggi il resto »

Angelo

Innanzitutto tanti auguri per il tuo onomastico. Mi permetto di riproporre le domande del test sul mio blog ovviamente citando la fonte. Un bacione grande

Elisabeth

E’ vero. Il tuo pronostico si è avverato. ;D Interessanti risposte hai dato al test. Non dico altro. Buon onomastico anche se in fase finale. :D Baci.

Valentina

matti auguriiii! sei sparito,ma ricordati ke sono salva per il fuso! ti ho lasciato una email (visto ke ho imparato?). mi premeva scriverti,perchè mi sono commossa in una tua risposta soprattutto…. ciò ke hai scritto dimostra quanto tu sia signore e di come riesci a prendere la vita cme una… Leggi il resto »

Mattia

@Vale:
un piccolo passo verso il tuo progresso tecnologico.
Ma così mi commuovi te…
T’aspetto all’aereoporto, poi vedi che te faccio! :D
 
Bu!
Mat

Debora

Grazie Mat!!! LOL Sto per cambiare tutto un’altra volta però! Troppo cioccolatoso così ;) Tante idee ma difficile da realizzarle a causa della limitatezza della personalizzazione degli spaces. Vabbè per lo meno mi sto divertendo a provare e riprovare, nonostante qualche smaronamento. ^^ Quando avrò cambiato il tutto ti faccio un fischio,… Leggi il resto »

Enrico

Visita inaspettata e complimenti altrettanto inaspettati..
Grazie Mat..ma ancora è agli albori, ogni giorni mi viene in mente una modifica nuova e…presto una versione nuova. :)
 
Per i colori…non ti piacciono? Sono TANTO belli….ehehehehehehe :D
 
Saluti e stammi bene…;)

Michele

Ciao Mat. Ho assolutamente bisogno di te. Ho cercato nel forum e nelle tue sezioni, ma non ne sono venuto a capo. Ti prego di perdere due minuti per me. Sei già passato da me, un pò di tempo fa, firmandomi il guestbook. Col tempo il blog è cresciuto e… Leggi il resto »

carmelina

ciao,che dire ho trovato il tuo space per caso ma ad essere sincera nn sono più riuscita a staccarmi ho cominciato a leggere tutto d’un fiato. Sei davvero una persona speciale……passerò a farti visita spesso……Auguri anche se in ritardo….

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.