Se ci si può ammazzare ai primi ostacoli della vita…

Dall’articolo: “NON HO FUTURO”. PALERMO, SI UCCIDE UN DOTTORANDO – Leggo.

Non comprendo e mai comprenderò gesti del genere. Una persona che si ammazza è fortemente malata. Prima di compiere una cosa simile, mi chiedo dove fossero le persone più vicine a lui.
Vedendo il suo status (fidanza, laureando, famiglia nella media) sembra assolutamente una persona normale ed invece le cose non stavano affatto così: il pensiero di un futuro incerto lo ha tormentato fino al punto da togliersi la vita, davanti a tutti, all’università.
Un gesto incomprensibile.

Ognuno ha le proprie croci e c’è chi ha croci molto più pesanti di quest’uomo. Togliersi la vita per degli ostacoli è da folli.
Un altro fatto che mi ha un po’ colpito è il vedere che alcune persone lo abbiano reso una “vittima dello Stato” o peggio ancora un eroe.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.