We Run Rome 2014, arrivo!

E anche quest’anno mi sono iscritto alla We Run Rome, la corsa 10k organizzata dalla Nike. Rispetto all’anno scorso, il percorso è leggermente modificato e non prevede più il passaggio romantico quanto faticoso ai Fori Imperiali. La variante riguarda la percorrenza per tutta Via Veneto, Piazza Barberini, traforo Umberto I, un pezzetto di Via Nazionale e poi via Serpenti, per non farci sfuggire, tra le tante fatiche, il profilo del Colosseo. Da lì, tratto finale identico all’anno passato con la chiusura direttamente sulla pista. So che ci sarà un boato di gente. Sabato ho ritirato il kit e il mio numero è ben oltre i 3500. Prevedo che da qui fino al 31 si arriverà addirittura a oltre 10’000 iscritti. Credo che farà decisamente più freddo con temperature tra i 5° e 10°. Tutto dipenderà dalla presenza del sole o meno, ad ogni modo pare non sia prevista pioggia.
L’anno scorso avevo impiegato un discreto 54′ e 30″, sotto anti-influenzali. Mi tagliò le gambe quella tremenda salita del Pincio, al 3° km. Da quel momento in poi, è stato uno sforzo atroce fino alla fine, con i polpacci contratti che mi hanno appesantito le gambe fino al termine della gara. Non è un caso che la sera del 31 l’ho trascorsa in casa con la famiglia e il giorno dopo ero addirittura con l’influenza! Un inizio del nuovo anno pessimo, segnato poi da un lungo stop causato dalla fascite e periostite tibiale: sei mesi senza corsa, per uno che era abituato a macinare 30k a settimana in media, sono quasi la morte. Solo da poco ho ricominciato a correre con continuità e sto cercando di presentarmi nella più decente condizione possibile, ma temo sia difficile poter far meglio dello scorso anno che, nonostante le precarie condizioni, mi vedeva decisamente più preparato sui 10k. Solo 10 giorni fa lavoravo sui 5k e i tempi erano lontanissimi dai migliori, dove li percorrevo tranquillamente sopra i 12km/h, quindi al momento l’obiettivo principale è riprendere le mie care abitudini, arrivare dignitosamente al traguardo e soprattutto godermi questa manifestazione assaporando quegli scorci artistici che solo la capitale può offrirmi.
Ci vediamo il 31!

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Mattia Simoncelli

Matt Simon

Mi piace scrivere. Allena la mia mente. Questo blog resta la mia più grande palestra. Tratto principalmente i miei interessi e ciò che ruota intorno al mio lavoro. 
Aspiravo al giornalista sportivo, ma sono finito col fare il fotografo e i siti web da diversi anni ormai.